Warning: Use of undefined constant is_single - assumed 'is_single' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/sicanianews/wp-content/plugins/facebook-like-button/inc/fun.inc.php on line 70
SicaniaNews.it, testata giornalistica con servizi di cronaca, cultura e attualità

Ci siamo trasferiti sul nuovo sito WWW.SICANIANEWS.IT

L’assessore Tramuta smentisce Renda: “Avevamo l’autorizzazione ANAS”

Scritto da il 12 Set 2011/ 15:10. Letto 241 volte. Registrato sotto Cronache, In evidenza, Politica, Ribera. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

“Non è affatto vero che non è stata concessa l’autorizzazione da parte dell’ANAS!”.
L’Assessore all’agricoltura e ai lavori pubblici del comune di Ribera, Baldassare Tramuta, da noi contattato, smentisce categoricamente Angelo Renda, segretario locale di SEL, a proposito del caso da quest’ultimo sollevato degli alberi d’arancio piantumati dal Comune di Ribera, senza autorizzazione da parte dell’ANAS nei quattro svincoli per Ribera della SS 115 e lasciati, a dire di Renda, “colpevolmente seccare”.

Baldassare Tramuta, assessore del Comune di Ribera

Non è affatto vero! – dichiara Tramuta un po’ spazientito da queste affermazioni – infatti, avevamo l’autorizzazione necessaria, tanto è vero – spiega l’assessore ai LL.PP. – che alla piantumazione degli alberi di arancio da parte degli operatori del vivaio Natura Verde erano presenti i funzionari non soltanto dell’Azienda Nazionale Autostrade Statali di Trapani, per lo svincolo sulla 115 nei pressi del ponte sul fiume Verdura, ma anche dell’ANAS di Agrigento per quanto concerne le altre aiuole di loro proprietà”.
Gli alberi perché sono seccati? – chiediamo all’assessore Tramuta, il quale prontamente risponde: «Innanzitutto è bene chiarire che soltanto 7/8 piante sono seccate e non per mancanza d’acqua, mentre tutte le altre sono in buone condizioni. È vero che l’autobotte per qualche giorno è andata in tilt, ma l’acqua è stata comunque assicurata agli alberi di arancio con altri mezzi. I referenti del vivaio Natura Verde ci avevano messo al corrente del fatto che qualche pianta non sarebbe sopravvissuta all’estate, per un fatto naturale, ma, in ogni caso, ci hanno assicurato che ad ottobre, con le prime piogge, provvederanno alla verifica ed alla ripiantumazione, come previsto, delle piante d’arancio seccate, senza alcun aggravio di spese.»

Condividi questo articolo

URL breve: http://sicanianews.altervista.org/?p=6751

2 Commenti per “L’assessore Tramuta smentisce Renda: “Avevamo l’autorizzazione ANAS””

  1. Angelo Renda

    L’assessore Baldassare Tramuta si trastulla a menar il can per l’aia!
    L’assessore come al solito si arrampica sugli specchi e mostra tutta la sua abilità di eccellente e navigato prestigiatore oltreché rinomato illusionista, perché non deve smentire me, ma il Responsabile, il Capo Settore della SS 115 signor Montana che con questo cognome si è qualificato Dirigente dell’ANAS di Agrigento. Nell’incontro è emerso in modo ufficiale e clamoroso che l’Azienda Nazionale Autostrade Statali non aveva assolutamente autorizzato il comune crispino ad attuare simile operazione di piantumare piante di arance poi seccate per negligenza del comune di Ribera. Lo stesso Capo Settore ANAS della SS. 115, addolorato e rattristato della vicenda, ha definito tale iniziativa unilaterale, eccessivamente personale di Tramuta, assessore all’agricoltura del Comune di Ribera e nello stesso tempo una disgustosa e disgraziata faccenda! Senza che glielo chiedessi mi aveva promesso che all’indomani avrebbe telefonato agli amministratori crispini e avrebbe fatto di tutto affinchè gli stessi, a loro personale spesa, provvedano alla sostituzione delle piante di arancio andate in malora! Ma perché l’assessore Baldassare Tramuta continua a menar il can per l’aia? Mostri l’autorizzazione cartacea o qualsiasi altro documento che lo dimostri o addirittura gli estremi in entrata del medesimo nulla osta registrato al protocollo comunale. In questo caso, chiederò personalmente scusa all’assessore Tramuta e con lui personalmente, il giorno successivo, varcare la sede dell’ANAS di Agrigento dove andrò a gridare forte “BUGIARDO” all’indirizzo del Dirigente ANAS Montana! Siccome sono fortemente convinto che l’Assessore Tramuta non è in grado di mostrare un bel niente! Considerato che la legge mi consente l’accesso al medesimo atto amministrativo, domani farò richiesta formale al Comune di Ribera di avere copia dell’atto in questione. Se mi sarà negato tale diritto farò ricorso al TAR così come prevede la normativa vigente.-

  2. Mimmo

    Concordo con il sig. Renda che dovrebbe esserci una autorizzazione scritta ma è probabile che non sia stato seguito l’iter naturale e tutto si è risolto con una autorizzazione verbale. Altrimenti, il funzionario ANAS non avrebbe dovuto rispondere che “avrebbe telefonato agli amministratori crispini … perchè provvedano alla sostituzione delle piante di arancio andate in malora! ” Avrebbe dovuto dire: contesterò la violazione al comune di Ribera. La sostituzione delle piante fa pensare che vi sia una autorizzazione. Saluti

Scrivi una replica

*

Azienda Agricola Nino Cufalo
Azienda Agricola Nino Cufalo

logo_sicania600

Calendario

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Cerca per categoria

Archivi

Galleria fotografica

Tutti i contenuti di SicaniaNews.it sono di proprietà dell'Editore. È vietata la riproduzione anche parziale, ad eccezione dei siti partner.