Warning: Use of undefined constant is_single - assumed 'is_single' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/sicanianews/wp-content/plugins/facebook-like-button/inc/fun.inc.php on line 70
SicaniaNews.it, testata giornalistica con servizi di cronaca, cultura e attualità

Ci siamo trasferiti sul nuovo sito WWW.SICANIANEWS.IT

Il Risorgimento riberese: Pace e puntualità

Scritto da il 25 Mar 2011/ 00:08. Letto 898 volte. Registrato sotto Cronache, Eventi, In evidenza, Ribera. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Puntualità prima di tutto. All’organizzazione degli “eventi” – così preferisce chiamarli il Sindaco Carmelo Pace in luogo del termine più profano “feste e festini” – giova quel tanto di professionalità necessaria alla loro riuscita. Sabato 26 febbraio, al termine del convegno “Francesco Crispi e L’unità D’Italia”, la presentatrice Gabriella Omodei ha rinviato al giorno successivo, domenica 27 alle ore 11, l’appuntamento con il Concerto di musica sinfonica a cura del Corpo bandistico “Musica Arte 2000” con musiche “dal Risorgimento ad Oggi”, organizzato da Lions Club e Rotary Club e sapientemente diretto dal maestro Totò Caramazza. Il Sindaco, allora, pareva dubbioso sull’orario d’inizio del concerto di domenica: minuto più minuto meno, in fondo ad un siciliano è consentito un margine di flessibilità – sembrava dire con gli occhi e le parole, rivolgendosi a Gabriella Omodei. Ma lei, l’Event manager – cioè la persona di fiducia nominata dal Sindaco – è stata inflessibile e, con tono perentorio unito a savoir-faire, ha rassicurato il Sindaco Pace dicendogli: “Sindaco, si fidi di me! Domani alle ore 11.”

L’incarico di “Event manager, turismo e marketing” conferito alla sig.ra Omodei dal Sindaco aggiunge all’organizzazione degli eventi quel tocco di puntualità che certamente non guasta. E così è stato in occasione della manifestazione voluta dall’amministrazione comunale per commemorare, in tre giornate successive, il 375° anniversario della fondazione di Ribera, Francesco Crispi ed il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
Il convegno su “Francesco Crispi e L’unità D’Italia” si è svolto venerdì 25 febbraio nell’Aula consiliare “Leonardo Frenna” nel migliore dei modi. Bravi i relatori: la scrittrice prof.ssa Licia Cardillo, il prof. Michele Vaccaro cultore di storia. Brave anche le scolaresche che non si sono fatte trovare “impreparate” all’evento. Erano presenti le classi V A e V B ad indirizzo turistico dell’Istituto tecnico commerciale di Ribera: la V A, in particolare, ha presentato un video sulla figura di Crispi. L’Istituto Magistrale Statale “Francesco Crispi” di Ribera ha presentato il calendario 2011 Francesco Cripi & Ribera. Conoscere il passato per comprendere il presente e costruire il futuro. Calendario promosso a pieni voti che contiene la storia a puntate “mensili” dello statista riberese, preparato dalla classe V B ad indirizzo classico sotto la supervisione della prof.ssa Giuseppa Diliberto. La classe V A del liceo scientifico ha presentato invece il video commemorativo dell’Unità d’Italia “Una febbre chiamata Italia”, curato dalla prof.ssa Vaccaro in collaborazione con TRS.

Il prof. Michele Vaccaro ha spiegato la fondamentale importanza della missione del colonnello Orsini, che, deviando con l’artiglieria in direzione di Corleone, attirò su di sé l’attenzione delle truppe borboniche guidate da Von Mechel e Bosco, consentendo l’ingresso trionfale di Garibaldi a Palermo. Licia Cardillo ha riassunto in tre parole il nostro Risorgimento: sogno, avventura e intraprendenza. “I nostri patrioti – ha detto – avevano in comune, oltre al fatto di essere di giovane età, la tensione verso un’ideale, verso la realizzazione di un sogno: l’Italia unita. Garibaldi era un appassionato che sognava di cambiare il mondo, per questo combatté per la libertà dei popoli in ogni dove, in Brasile, persino in Uruguay.

“Il Comune di Ribera è protagonista di queste vicende storiche avendo dato i natali a Francesco Crispi” – si legge nell’opuscolo informativo sulla mostra pittorica dell’artista sambucese Pippo Vaccaro dedicata ai personaggi storici dell’Unità d’Italia e presentata nell’ambito della stessa manifestazione. Tra i suoi ritratti anche quello di Crispi, che – ricordiamolo – fu una delle menti della spedizione dei Mille e ne organizzò il loro sbarco in Sicilia. Protagonista di un rinnovato comune sentire è adesso il nostro Sindaco che ha accolto con favore l’idea di una statua di Crispi a grandezza umana.

Fonte: Novantadue016

Condividi questo articolo

URL breve: http://sicanianews.altervista.org/?p=3621

Scrivi una replica

*

Azienda Agricola Nino Cufalo
Azienda Agricola Nino Cufalo

logo_sicania600

Calendario

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Cerca per categoria

Archivi

Galleria fotografica

Tutti i contenuti di SicaniaNews.it sono di proprietà dell'Editore. È vietata la riproduzione anche parziale, ad eccezione dei siti partner.