Ci siamo trasferiti sul nuovo sito WWW.SICANIANEWS.IT

Prato, al via la IV edizione de “La casa del terzo millennio”.

Scritto da il 6 dic 2011/ 16:35. Letto 739 volte. Registrato sotto Cronache, Cultura, In evidenza, Italia, Mostre. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

E stata inaugurata a Prato il 2 dicembre scorso all’Urban Center, la quarta edizione della mostra evento “La casa del terzo millennio” che propone idee innovative dell’abitare in chiave ecologistica e di lusso. Si potrà visitare l’evento sino al prossimo 18 dicembre. La Mostra, ideata da Gilberto Corretti- stimato e rinomato designer e architetto fiorentino, uno dei fondatori dello studio d’avanguardia Archizoom Associati- mira a comunicare l’innovazione, il design e l’alta artigianalità in una realtà di profonda crisi economica della città di Prato e non solo, ma con la voglia di raggiungere il luccichio fuori dal tunnel < scommettendo sui nostri punti di forza, sull’eccellenza che il territorio e le sue imprese possiedono, rivestendo il nostro ruolo di facilitatore, per dare alle aziende gli strumenti giusti per crescere e svilupparsi>.
Nelle sale di Palazzo Pacchiani (appartenente in passato alla famiglia più importante legata al tessile pratese) verranno presentati i 5 prototipi vincitori e i 20 menzionati da parte di una Giuria Internazionale. Dagli oggetti bizzarri e inaspettati come lampadari e lampade costruite con colli di bottiglie di plastica e tappi, oppure lavabi realizzati con scarti riciclabili dalle lavorazioni industriali, si passa al concetto del piacere dell’abitare coerente all’idea di estetica e comodità come il letto in un unico pezzo, che racchiude una piccola cabina armadio. Da menzionare, ancora, Il “ Lletto” (Arcaia) come unico elemento di arredo, oggetto dal ruolo di letto, contenitore e scultura e “Qui Recupero” ( di Sara Piccioli), progetto mirato al recupero di energia e materiali di scarto come il metallo o il legno. Presentato anche “Roller” ( di Silvia Guarnieri) “seduta-tapetto-letto” con un imbottito fissato al muro arrotolato con la funzione per l’appunto di appoggio, seduta, tappeto e letto.
Al riguardo, Severio Paolieri, direttore CNA della Toscana ha dichirato che
< l’’arredo è uno dei nostri settori di maggiore esportazione del nostro paese e le piccole imprese di questo comparto rappresentano gli ambasciatori dell’italianità all’estero; la mostra è un esempio concreto di come si possa collaborare, a livello internazionale, tra settori diversi, e mettere insieme competenze di designer e di artigianato” .Sfida dunque dall’ambizioso traguardo di lanciarsi in nuove aggregazioni e la nascita di un vero e proprio brand, il tutto sulla disastrosa scena economica attuale>. Attraverso la Casa del Terzo Millennio, ha concluso Paolieri < gli imprenditori CNA dimostrano, con il proprio lavoro, non solo una grande capacità di essere propositivi, ma anche la scelta di prediligere l’altro livello qualitativo delle lavorazioni e questo è un contributo importante per dare fiato alla filiera produttiva del nostro Paese e agganciare una locomotiva produttiva che si è ormai spostata dall’area atlantica a quella dell’oceano Pacifico>.

Mihaela Angelica Roznovat

Condividi questo articolo

URL breve: http://sicanianews.altervista.org/?p=10651

Scrivi una replica

*

Azienda Agricola Nino Cufalo
Azienda Agricola Nino Cufalo

logo_sicania600

Calendario

giugno: 2020
L M M G V S D
« gen    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Cerca per categoria

Archivi

Galleria fotografica

Tutti i contenuti di SicaniaNews.it sono di proprietà dell'Editore. È vietata la riproduzione anche parziale, ad eccezione dei siti partner.