Ci siamo trasferiti sul nuovo sito WWW.SICANIANEWS.IT

Spallita (Sel): “ripartire dall’agricoltura, salvaguardando le produzioni locali e l’occupazione.

Scritto da il 25 gen 2012/ 17:37. Letto 707 volte. Registrato sotto Cronache, In evidenza, Politica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Il consigliere comunale Nadia Spallitta , capogruppo di Un’Altra Storia – ha dichiarato:

<< Oggi è scesa in piazza una moltitudine di agricoltori , operai, studenti, provenienti da varie parti della Sicilia, che pur con la perplessità di infiltrazioni criminose e di regie politiche estremiste, oggetto di accertamenti da parte della magistratura, sono tuttavia espressione di un disagio vero e forte , che da troppo tempo la nostra isola e molte delle categorie produttive siciliane soffrono, a causa del fallimento del governo Lombardo, principale soggetto responsabile e competente in materia, incapace di affrontare e risolvere questa situazione di crisi. Manca, infatti, da troppo tempo ogni politica agraria ed economica, idonea a salvaguardare i prodotti siciliani, e non esistono adeguate forme di investimento che consentano il rilancio dell’agricoltura, in un territorio dove invece la storia economica è legata alla terra, e dalla terra potrebbe oggi ripartire, anche in termini di creazione di nuovi posti di lavoro. Mi auguro che si faccia presto luce su eventuali comportamenti inquinanti della malavita organizzata, ma contemporaneamente credo che soprattutto il governo regionale, principale responsabile dello stato di disagio e di decrescita in cui versa l’intera Sicilia, debba intervenire con efficacia, salvaguardando la produttività locale ed il lavoro, riformando la politica economica e agricola, ed incidendo sulla politica comunitaria, laddove questa possa eventualmente ledere le piccole e medie imprese locali. Ritengo inoltre indispensabile che si attivi un processo efficiente di utilizzo dei fondi europei, risorsa importantissima, poco messa a frutto dal governo Lombardo. Se non si cambia la politica la situazione di crisi non potrà che aggravarsi, lasciando davvero poche speranze, soprattutto alle generazioni più giovani, che non potranno trovare possibilità di sopravvivenza e di crescita nel loro paese, e forse sarebbe più coerente – di fronte a queste manifestazioni di massa – che il governo regionale si dimettesse.>>

Condividi questo articolo

URL breve: http://sicanianews.altervista.org/?p=11574

Scrivi una replica

*

Azienda Agricola Nino Cufalo
Azienda Agricola Nino Cufalo

logo_sicania600

Calendario

giugno: 2020
L M M G V S D
« gen    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Cerca per categoria

Archivi

Galleria fotografica

Tutti i contenuti di SicaniaNews.it sono di proprietà dell'Editore. È vietata la riproduzione anche parziale, ad eccezione dei siti partner.