Warning: Use of undefined constant is_single - assumed 'is_single' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/sicanianews/wp-content/plugins/facebook-like-button/inc/fun.inc.php on line 70
SicaniaNews.it, testata giornalistica con servizi di cronaca, cultura e attualità

Ci siamo trasferiti sul nuovo sito WWW.SICANIANEWS.IT

Sabato 12 a Sciacca, mostra del Collettivo Bai di Comiso

Scritto da il 9 Feb 2011/ 11:37. Letto 2.026 volte. Registrato sotto Artisti, Cronache, In evidenza, Sciacca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Questo fine settimana la città di Sciacca ospita un evento d’arte. Patrocinata dal Comune, sarà inaugurata sabato 12 febbraio 2011, alle ore 18,00, la mostra del Collettivo BAI di Comiso nei locali dell’ex Istituto Sant’Anna di Piazza Lazzarini. In esposizione opere di nove artisti della Bottega d’Arte Ippari:

Opera di Saro Lo Turco, dal sito: http://www.arte-collettivocomisanobai.it

Vittorio Balcone, Giovanni Di Nicola, Atanasio Giuseppe Elia, Luigi Galofaro, Emanuele Licata, Michele Licata, Rosario Lo Turco, Raffaele Romano, Gesualdo Spampinato. Sono artisti eclettici, pittori e scultori, di grande sensibilità artistica e creatività, che utilizzano per la creazione delle proprie opere materiale diverso: l’olio, l’acrilico, la pietra, il legno, il bronzo, l’acciaio, il ferro.
Sciacca è una delle tappe di un itinerario espositivo, partito nel settembre del 2006, che ha attraversato buona parte del territorio nazionale per fare conoscere i risultati artistici raggiunti in decenni di attività artistica del Collettivo Bai, il gruppo nato tanti anni fa nella Scuola d’Arte di Comiso.
La mostra sarà aperta nell’ex Istituto Sant’Anna da sabato 12 fino al 27 febbraio, dal martedì alla domenica, dalle ore 17 alle ore 20.

Condividi questo articolo

URL breve: http://sicanianews.altervista.org/?p=3018

1 Commento per “Sabato 12 a Sciacca, mostra del Collettivo Bai di Comiso”

  1. Atanasio Giuseppe ELIa

    L’Associazione artistica creARTE di Wolfsburg ha il piacere di ospitare nella propria Galleria le opere di pittura e scultura del Collettivo BAI di Comiso. Quest’ultimo, mediante la partecipazione a innumerevoli rassegne e mostre itineranti, è presente ormai da anni all’interno del panorama artistico internazionale.
    Per capire valore, significato ed espressione di questo gruppo d’artisti comisani, è forse indispensabile quanto utile muoversi dal nome stesso. BAI, infatti, non è altro che l’anagramma di “Bottega d’Arte Ippari”. Una denominazione che trova origine e compimento nella città di Comiso, ovvero in quell’estremo lembo sudorientale della Sicilia, ai piedi di una strada tortuosa attorcigliata sui monti Iblei, dove questi dieci artisti crescono, si conoscono e si formano insieme.
    Una città, Comiso, non qualunque bensì speciale. La stessa, per intenderci, che ha dato i natali a due maestri, rispettivamente della scrittura e della pittura, quali Gesualdo Bufalino e Salvatore Fiume. Una “città-teatro”, come amava definirla Bufalino, dove l’amore e l’attenzione per la bellezza, nella sua accezione più ampia, si respirano in ogni dove, nei suoi vicoli intagliati, nelle sue piazze sempre luogo d’incontro, sui sagrati delle chiese e le loro rampe di scale.
    È in questo contesto che Vittorio Balcone, Giovanni Di Nicola, Atanasio Giuseppe Elia, Luigi Galofaro, Emanuele Elio Licata, Michele Licata, Rosario Lo Turco, Raffaele Romano, Giuseppe Salafia e Gesualdo Spampinato, iniziano un percorso di ricerca artistica individuale e allo stesso tempo collettiva. I giovani, infatti, decidono di ritrovarsi quotidianamente presso degli spazi abitativi, di fatto adibiti a studi artistici, dove poter dare libera produzione alla loro creatività.
    Col tempo quegli stessi giovani, assetati di conoscenza e desiderosi di migliorarsi, hanno percorso le proprie strade, sviluppando le loro professionalità. Molti di loro sono divenuti insegnanti di discipline plastiche, altri di discipline pittoriche. Ed è così che quello stesso gruppo, che un tempo aveva dato vita ad uno “studio”, oggi, attraverso percorsi di ricerca differenti, è divenuto “Bottega”. Una definizione che rimanda, specie in un tempo che ci abitua all’immediatezza del prodotto già finito, all’importanza di un progetto che porta con sé il tempo, ovvero la tradizione del saper fare.
    Quello che infatti il Collettivo BAI mostra, attraverso i lavori di ogni componente, è quella capacità di tradurre un’esperienza maturata nel lavoro (di bottega) in idee. Idee che non sono finite in principio, ma che sono pre-disposte, per forma mentis e modus operandi, ad arricchirsi, a rinnovarsi instancabilmente.
    Le opere d’arte che abbiamo il piacere di ospitare presso la nostra galleria ci pongono a prestare particolare attenzione a quello spazio, non ovvio, che si instaura tra ideazione e produzione, a quel margine temporale, sconosciuto ai più, che esiste tra creazione ed esecuzione, tra pensare e fare, che è proprio degli artisti.
    Silvestro Gurrieri
    Presidente Associazione creARTE
    La mostra sarà inaugurata Venerdì 01 Dicembre 2017 alle ore 18,30 .Sarà aperta da Sabato 02 Dicembre 2017 fino al 20 Gennaio 2018.

Scrivi una replica

*

Azienda Agricola Nino Cufalo
Azienda Agricola Nino Cufalo

logo_sicania600

Calendario

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Cerca per categoria

Archivi

Galleria fotografica

Tutti i contenuti di SicaniaNews.it sono di proprietà dell'Editore. È vietata la riproduzione anche parziale, ad eccezione dei siti partner.