Warning: Use of undefined constant is_single - assumed 'is_single' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/sicanianews/wp-content/plugins/facebook-like-button/inc/fun.inc.php on line 70
SicaniaNews.it, testata giornalistica con servizi di cronaca, cultura e attualità

Ci siamo trasferiti sul nuovo sito WWW.SICANIANEWS.IT

Interrogazione UDC sulle II.PP.A.B: “Il governo chiarisca se intende intervenire”

Scritto da il 22 Nov 2011/ 19:39. Letto 482 volte. Registrato sotto Cronache, Politica, Sicilia. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

“Il Governo regionale informi Sala d’Ercole se intende intervenire, soprattutto in termini economici, per sanare la gravissima situazione delle II.PP.A.B (Istituzioni Pubbliche di assistenza e beneficenza)”. Lo chiedono con una interrogazione gli onorevoli Concetta Raia, Marco Lucio Forzese, Raffaele Nicotra, Miguel Donegani, Nino Dina, Bernardo Mattarella e Totò Lentini.

“Questi enti – proseguono i deputati -, pur dimostrando la massima disponibilità nell’accogliere gli extracomunitari durante la fase critica degli sbarchi in Sicilia, si trovano ora costretti a chiudere i battenti e mettere in mobilità il personale. I dipendenti, infatti, da più di sei mesi non percepiscono lo stipendio. Nello spirito di soccorso e di servizio, questi enti hanno erogato tutte le prestazioni loro richieste. Oggi la chiusura delle II.PP.A.B, oltre a creare nuovi disoccupati, comporta un concreto allarme sociale: i soggetti, sino ad oggi ricoverati, rischiano di ritrovarsi fuori dalle strutture privi di alcun tipo di controllo”.

Condividi questo articolo

URL breve: http://sicanianews.altervista.org/?p=10192

Scrivi una replica

*

Azienda Agricola Nino Cufalo
Azienda Agricola Nino Cufalo

logo_sicania600

Calendario

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Cerca per categoria

Archivi

Galleria fotografica

Tutti i contenuti di SicaniaNews.it sono di proprietà dell'Editore. È vietata la riproduzione anche parziale, ad eccezione dei siti partner.