Ci siamo trasferiti sul nuovo sito WWW.SICANIANEWS.IT

Palermo. Davanti Palazzo d’Orleans presidio dei pensionati siciliani.

Scritto da il 25 gen 2012/ 19:20. Letto 549 volte. Registrato sotto Cronache, In evidenza, Palermo. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Al via la campagna mobilitazione degli anziani siciliani. L’appuntamento è per domani, giovedì 26 gennaio, a partire dalle ore 10, quando i pensionati istituiranno un presidio davanti Palazzo d’Orleans per consegnare al governatore Raffaele Lombardo le oltre centomila firme che le tre sigle sindacali dei pensionati hanno raccolto con una petizione negli ultimi mesi del 2010 e che non sono mai riusciti a consegnare al presidente della Regione. Firme raccolte da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil, per chiedere al governo regionale una legge regionale che accolga le necessità legate alle politiche sociali e alla non autosufficienza dei siciliani
La petizione avviata nel 2010 e chiusa a dicembre dello stesso anno, era stata avviata per chiedere:
1. Una legge quadro organica delle politiche sociali e di integrazione socio sanitaria in Sicilia, che recepisca la legge 328/00 e prenda il meglio della legislazione siciliana prodotta in materia;
2. Una legge regionale sulla Non autosufficienza;
3. Una legge sull’Accreditamento dei servizi e delle prestazioni sociali;
4. Interventi immediati di contrasto alla povertà, attraverso il recupero diretto ed indiretto del potere d’acquisto delle pensioni ( esenzioni addizionali irpef, tassazione sociale e tariffe sociali, ecc), e l’abolizione dei ticket sanitari su farmaceutica e diagnostica.

Condividi questo articolo

URL breve: http://sicanianews.altervista.org/?p=11590

Scrivi una replica

*

Azienda Agricola Nino Cufalo
Azienda Agricola Nino Cufalo

logo_sicania600

Calendario

maggio: 2020
L M M G V S D
« gen    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Cerca per categoria

Archivi

Galleria fotografica

Tutti i contenuti di SicaniaNews.it sono di proprietà dell'Editore. È vietata la riproduzione anche parziale, ad eccezione dei siti partner.