Warning: Use of undefined constant is_single - assumed 'is_single' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /membri/sicanianews/wp-content/plugins/facebook-like-button/inc/fun.inc.php on line 70
SicaniaNews.it, testata giornalistica con servizi di cronaca, cultura e attualità

Ci siamo trasferiti sul nuovo sito WWW.SICANIANEWS.IT

Sciacca. Arredo Urbano e Palme, l’assessore Ferrara risponde a interrogazione

Scritto da il 10 Dic 2011/ 08:36. Letto 485 volte. Registrato sotto Cronache, In evidenza, Politica, Sciacca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

In merito all’interrogazione presentata dai consiglieri comunali Silvio Caracappa e Giuseppe Ambrogio avente ad oggetto le palme e l’arredo urbano, l’assessore Michele Ferrara dichiara quanto segue:
“L’Amministrazione comunale sui due aspetti oggetto dell’interrogazione – dice l’assessore Michele Ferrara – ha prestato la dovuta attenzione, nonostante le esigue risorse finanziarie. Per quanto riguarda le palme, è corretto intanto ricordare che l’infezione da punteruolo rosso riguarda tutta l’area del mediterraneo con la Sicilia che è stata devastata nella sua secolare architettura ambientale. Si sono tentate diverse soluzioni ma, che mi risulti, non è stato trovato un rimedio scientificamente adeguato a frenare il contagio che ha toccato anche i comuni della provincia di Agrigento. Con le risorse messe a disposizione in bilancio, votato dal consiglio comunale e quindi anche dai due consiglieri, era possibile eliminare solo 40 palme malate. Abbiamo dato corso alla gara d’appalto. Potevamo toglierne 40, così come da somme messe a disposizione. Ma grazie alle sollecitazioni dell’Amministrazione comunale e alla sensibilità della ditta che ha eseguito l’intervento, si è andati ben oltre il numero inizialmente preventivato. Si sono rimosse 108 palme infette da punteruolo rosso. Più della metà delle 108 palme eliminate sono state rimosse gratuitamente dall’impresa, che ringraziamo. Per cercare di combattere la proliferazione del micidiale coleottero, registro positivamente alcune iniziative private. Il sindaco Vito Bono, l’avvocato Primo Veneroso e altri cittadini a cui va il ringraziamento dell’Amministrazione comunale, hanno adottato una palma e finanziato alcune terapie. Invito i consiglieri, se non lo hanno già fatto, a fare altrettanto e ad adottare una palma”.
“Con riferimento all’arredo urbano – conclude l’assessore Michele Ferrara – ricordo le riqualificazioni delle villette cittadine, come quella di San Michele e di Piazza Scandaliato. Abbiamo iniziato poi la riqualificazione della scalinata che dal porto conduce in piazza Scandaliato. Ricordo ancora la proficua convenzione stipulata dall’Amministrazione comunale con l’Associazione dei Ceramisti che ha già consentito l’istallazione di pensiline con panchine in Via Agatocle con inserti in ceramica, la collocazione di un pannello in ceramica al Borgo dello Stazzone. Altri interventi di abbellimento in ceramica sono in cantiere. Infine, vorrei ricordare, il progetto messo a punto dall’Amministrazione comunale denominato ‘Fai bella la tua città’ che abbiamo presentato qualche settimana fa. Con questo strumento, intendiamo coinvolgere le imprese, le associazioni, le organizzazioni di categoria, gli enti pubblici e privati nell’abbellimento, manutenzione e conduzione di spazi pubblici, aree verdi, arredi urbani ed attrezzature ad uso pubblico di proprietà del Comune. In cambio dell’impegno, si offrono spazi pubblicitari gratuiti. Ci sono già delle aziende che hanno mostrato grande interesse a realizzare degli interventi di arredo urbano, a zero costi per il Comune”.

Condividi questo articolo

URL breve: http://sicanianews.altervista.org/?p=10703

Scrivi una replica

*

Azienda Agricola Nino Cufalo
Azienda Agricola Nino Cufalo

logo_sicania600

Calendario

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Cerca per categoria

Archivi

Galleria fotografica

Tutti i contenuti di SicaniaNews.it sono di proprietà dell'Editore. È vietata la riproduzione anche parziale, ad eccezione dei siti partner.